Un Belvedere e un bel mangiare

di vinoecibo
Ott. 10, 2018

Hotel a misura di parco naturale, per ospiti gourmand e amanti del relax dei Colli Euganei. L'alibi per soggiornarvi il Trofeo della Sopressa  

16794_831618793537112_469465098172941033_n.jpg

 

Sembra quasi incredibile ma solo dopo qualche chilometro dall'uscita di terme Euganee, dell'autostrada Bologna Padova, direzione Galzignano Terme, si entra in un mondo dove la frenesia e il brulichio attivistico della pianura padana si tace di colpo. Al suo posto, salendo lungo la strada che ti porta all'entrata del parco regionale dei Colli Euganei ci si accorge, e solo guardando dal cristallo dell'automobile, che a comandare i ritmi, in questi luoghi, dev'essere ancora la natura con i suoi tempi e le sue stagioni. A indicartelo sono gli ordinati vigneti della DOC Euganea e della DOCG del Moscato Giallo, gli olivi e il loro pregiato evo che tanto piaceva anche al sommo Petrarca che scelse questi luoghi per la fine del suo vivere terreno nell'antico borgo di Arquà.E ancora, tutte le rigogliose specie di piante e di alberi che tutt'intorno alle colture conservano intatta una biodiversità da far invidia ai meno fortunati abitanti della pianura manifatturizzata.

 

belvedere.jpg

 

E' qui che fa bella mostra di se il piccolo albergo Belvedere Resort ai Colli che accoglie i suoi ospiti con poche camere ma tutte diverse, che offrono tranquillità e comfort invidiabili, Si va dalle camere superiori, con grande letto (2mx2m), molto tranquille, consigliate per vivere in relax e libertà, con un balconcino carico di gelsomini, piccolo e privato “secret garden” solo per gli abitanti della camera, alla romantica, junior suite con grande letto king size, salottino, terrazzino, caminetto. Ultime ma non ultime le camere comfort con grande letto king size e balconcino con gelsomini che si affacciano sul giardinetto interno. Ci sono poi le standard per un più rapido soggiorno che tuttavia va subito riconsiderato una volta che si sono conosciuti i proprietari che governano e gestiscono questo coccolo tre stelle dal cuore decisamente superiore.

 

IMG_1672.jpg

 

Superiorità che si gusta soprattutto con le colazioni o la cena, se si sceglie la mezza pensione, grazie alla cucina del ristorante del Belvedere : Il Convivium. Luogo per i gourmand alla ricerca di tipicità esclusive che in questo ristorante sono all'ordine del giorno. Nel senso che il menù cambia seguendo l'incedere delle stagioni e dei periodi in cui la terra e il lavoro del contadino offrono il meglio della loro bontà. A iniziare dall'olio di oliva extra vergine, e pure DOP, che si trova in tavola e che viene prodotto dagli stessi titolari del Belvedere nel vicino frantoio di famiglia che merita sicuramente una visita. Come merita gustarsi tutti i piatti della ghiotta carta del Convivium che nel corso del tempo è diventato anche il luogo ideale per lo svolgimento del curioso Trofeo Euganeo della Sopressa a cura dell'Accademia Euganea della Sopressa. Un sodalizio che da 15 anni propugna la cultura e la promozione di questo nobile insaccato che anche in questa area euganea del Veneto, come nel vicentino, si scrive e si legge con una sola p, anziché le due che descrivono tutte le altre soppresse d'Italia. A tal riguardo la data per il prossimo appuntamento è proprio alle porte visto che è previsto per il 19 di ottobre.

 

IMG_4-1024x485.jpg

 

Occasione straordinaria per conoscere questo rilassante e ottimo resort di collina con una degustazione e votazione delle Sopresse in gara per il premio “il Sapore della memoria” ,cui segue come da menù, il tradizionale Cuscino degli Dei con l’olio novello, il risotto Carnaroli Riseria delle Abbadesse con zucca e fiocchetti di gorgonzola; il Pasticcetto con radicchio rosso e cubetti di Sopressa; la Guancetta di manzo stufata al Rosso dei Colli Euganei; Patate duchessa; Bieta saltata in padella con olio nuovo; Rosellina di mele accompagnata da gelato all’extravergine; Caffè. In tavola: Olio nuovo del Frantoio Colli del Poeta; Merlot Cantina Salvan, Cabernet e Pinot bianco Az. Colli del Poeta. Al termine nessun problema per il rientro una confortevole camera a vostra scelta sarà pronta a ritemprarvi dalla gustosissima fatica. Se invece non avete trovato posto per un soggiorno che va decisamente sperimentato, il costo della serata è di euro 35.

 

sopressa, hotel belvedere.jpg