Trentino-Alto-Adige

Storia e cucina gourmet a Bressanone

di Leonardo Felician
Aprile 8, 2017

Più di 500 anni di storia, solo 44 ampie camere d’epoca ma gran cucina di qualità

Fa da locanda dal 1450, dal 1551 ha preso il nome attuale e dal 1773 appartiene alla stessa famiglia, giunta ora alla nona generazione con l’attivissima presenza di Michael Falck e consorte: l’Elephant di Bressanone è l’albergo di maggior tradizione in tutto l’Alto Adige. La sua storia si intreccia con quella della città che è stata vitale punto di passaggio e commercio sulla strada che porta al Brennero, incontro tra la cultura tedesca e quella italiana: ancora oggi Bressanone, con i suoi eleganti portici, le piazze, le costruzioni eleganti con forte impronta barocca, i numerosi negozi di alta qualità attrae visitatori in tutte le stagioni, e non soltanto per i celebrati mercatini natalizi che per un mese invadono il centro storico.

 

VC5.JPG

 

Non c’è un solo muro diritto in questo albergo esteso e circondato da un grande parco, ma con relativamente poche stanze, solo 44, dove l’ascensore è arrivato per la prima volta nel 2004. Al piano terra c’è il ricevimento, alcune sale di rappresentanza, il piccolo museo e la cantina-esposizione di grandi vini, che funge anche da sala di degustazione. Al primo piano, raggiungibile con un bello scalone, le sale del bar, della prima colazione, le tre calde e accoglienti stuben del ristorante gourmet e alcune camere, mentre le rimanenti si trovano tutte al secondo piano.

 

bressass.jpg

 

Nel ristorante la cucina dello chef Mathias Bachman, radicato nel territorio in quanto originario della vicina Rio Pusteria, oltre a due interessanti menù di assaggio, uno da tre, l’altro da cinque portate, propone una lunga lista di piatti che sono un riconoscimento alla ricca tradizione altoatesina coniugata con le eccellenze italiane e tanta attenzione agli ingredienti di qualità: ad esempio gli gnocchi di zucca con formaggio fresco di capra, olio di semi e nocciole, il filetto di manzo in salsa di pepe Malabar e tartufo di Norcia, la sella di cervo arrosto su pastinaca, riso soffiato e crema di pere al vino rosso.

Hotel Elephant   Via Rio Bianco 4, Bressanone (BZ) tel 0472 832750 www.hotelelephant.com  www.valleisarco.info

 

VC7.JPG

 

 

VC1.JPG

 

 

211749.jpg

 

 

212389.jpg