Pollo Latte&Miele, eccellenza padovana

di Giovanna Romeo
Marzo 27, 2019

L’Associazione Latte&Miele di Padova si presenta a Milano nell’occasione di Identità Golose 2019

latte miele , padova , littame.jpg

 

L’Associazione Latte&Miele di Padova si presenta a Milano nell’occasione di Identità Golose 2019. L’obiettivo è quello di far conoscere gli animali della “corte padovana” nonché la cultura e la tradizione del territorio . Alla base del pensiero dell’Associazione non solo la volontà di valorizzare la tradizione culinaria della bassa padovana, ma soprattutto di produrre carni uniche legate a un’alimentazione di estrema qualità secondo il rigido disciplinare “Latte&Miele”. Polli, oche, faraone e capponi, gli animali da cortile qui crescono all’aperto secondo i ritmi della natura. Durante le fasi di accrescimento, negli ultimi 40-50 giorni, l'alimentazione è integrata da latte e miele. Il latte garantisce l'apporto di vitamine, proteine e calcio. Il miele aumenta le difese immunitarie degli animali fornendo micronutrienti e vitamine.

 

sadler , littamè, zanca, lattemiele.jpg

 

“Non è una carne dolce come i più potrebbero pensare – spiega l’Associazione - ma una carne particolarmente morbida e gustosa. Molto delicata e tenera acquisisce maggiore contenuto di acidi grassi Omega 3”.

Il brevetto, datato 2007, appartiene alla Camera di Commercio di Padova. Un progetto sviluppatosi con la collaborazione di aziende padovane come Scudellaro, Littamè e De Marchi.

 

IMG_20190325_131201_resized_20190325_011837012.jpg

 

Sono i bocconcini di pollo Latte&Miele fritto in tempura con salsa agrodolce a conquistare il palato. Carne magra e consistente è sfiziosa con un gusto morbido ma deciso. L’oca confit Latte&Miele con cipolla in saor, pinoli e uvetta rappresenta i veri sapori veneti. Il saor nasce dai pescatori della laguna veneziana come metodo di conservazione del cibo. Viene cotta dodici ore a 68 - 70 gradi e sfilacciata a mano.

 

 

Paté di fegato d’oca su chips di pane ai cereali maltati e tostati: oca di corte padovana la cui macellazione era un rito legato al giorno di San Martino, 11 novembre. Un gusto pieno e deciso. Tra le ricette padovane di tradizione presentate dall'Associazione presso lo stand della Camera di Commercio di Padova non può mancare il collo d’oca ripieno. Una tradizione rurale legata al mese di novembre periodo in cui si ammazzava anche il maiale.

E proprio come accade per il francese “pollo di Bresse”, solo altissima qualità per la corte padovana firmata Associazione Pollo Latte&Miele.

 

pollo latte miele , scudellaro, littame, zanca , sadler , bottura, bartolini.jpg