L'arte antica del Sabrage: al via la Sabrage Academy

di Giovanna Romeo
Luglio 10, 2019

Divulgare e imparare l'arte della sciabola

L’arte antica del Sabrage è una cosa seria: una cerimonia, un rito che incrocia il mondo  dello Champagne e delle altre grandi bollicine metodo classico dal Franciacorta al Trentodoc, dal Cava al Méthode Cap Classique. Un manipolo di valorosi combattenti di rientro da una vittoriosa battaglia sguainano la loro sciabola da combattimento e con un colpo secco, unico e autoritario, staccano il collo della bottiglia dello Champagne, giusta ricompensa per le loro fatiche. Imparare quindi l’arte del Sabrage, ovvero sciabolare. Nasce con questo obiettivo la prima e unica Sabrage Academy italiana, da un’idea della giornalista e wine tutor Francesca Negri, da sempre impegnata nella comunicazione “unconventional & enthusiast” del mondo del vino e conosciuta dal grande pubblico come Geisha Gourmet (il suo blog) e i suoi libri, dai romanzi Sex and the wine e Tutta colpa di un Ruinart Rosé a VINO prêt-à-porter, manuale pronto da indossare per vestire i panni di una wine lover in men che non si dica, edito da Mondadori (Rizzoli Illustrati).

«Sabrage Academy nasce dalla voglia di divulgare il rito del Sabrage, farne capire il significato e il valore, in un momento storico in cui sciabolare è diventato più che altro uno spettacolo se non un “fenomeno da baraccone», racconta Negri.

 

L’accademia avrà una sede di riferimento nelle principali città italiane per poter divulgare da nord a sud della penisola la passione e l’emozione del Sabrage. Le prime sedi attive di Sabrage Academy sono a Trento, Bergamo, Monza, Milano, Forlì e Catania. In via di definizione Roma, Verona, Firenze e via via molte altre. Il Sabrage non avrà più segreti e ogni partecipante conseguirà il Diploma di SabreurI contenuti del corso sono i seguenti:

  • Introduzione al mondo dello Champagne e degli spumanti in generale 
  • Differenze tra metodo Champenois, metodo classico e metodo Charmat
  • Metodo di apertura tradizionale
  • Bicchieri e temperature di servizio
  • Come si brinda
  • Come si tiene il bicchiere
  • Curiosità sulle bollicine
  • Le regole del Sabrage
  • Esercitazioni pratiche
  • Light Dinner e brindisi finale

Al termine di ogni corso (durata circa 2 ore) sarà rilasciato un Diploma di Sabreur, una sciabola serigrafata Sabrage Academy e un paio di guanti per il Sabrage. Il primo corso di Sabrage Academy è in programma il 5 settembre a Trento, maggiori informazioni e iscrizioni su www.sabrageacademy.it.

Ma chi è appassionato di Sabrage è naturalmente anche appassionato di bollicine. Per questo la Sabrage Academy proporrà anche corsi e degustazioni con i massimi esperti del settore, viaggi a tema e molto altro. Il panel di insegnanti della Sabrage Academy è in via di definizione: oltre a Francesca Negri, nel team attualmente c’è il sommelier e docente FIS (Fondazione italiana sommelier) Manlio Giustiniani, uno dei massimi esperti di Champagne in Italia, Bruno Petronilli, giornalista e direttore di James Magazine, e Romina Batistelli, che si occuperà dell’organizzazione dei corsi e dei tour.www.sabrageacademy.it