Fiere di Parma entra nel capitale di Aicod

di Vinoecibo
Maggio 16, 2019

Tra i progetti già avviati figura “MyBusinessCibus”

cibus_slowfood_vinoecibo.jpg

 

Fiere di Parma, è entrato nel capitale di Aicod, una delle società leader in Italia in strategie digitali, analytics e insight, per consentire alla sua attività di evolvere in ogni campo del digitale, dalla comunicazione social all’e-commerce, mettendo nuovi servizi a disposizione delle aziende espositrici nelle sue manifestazioni fieristiche.
Tra i progetti già avviati figura “MyBusinessCibus” la piattaforma digitale che realizza un matching permanente tra buyers di ogni parte del mondo ed aziende agroalimentari italiane.

 

11866473_744603109001118_7359207136450274057_n.jpg

 

La nuova partnership permetterà ad Aicod di sviluppare una sinergia commerciale legata al mondo del food e non solo, ampliando i propri servizi e il parco clienti, che già annovera brand come Maserati, Antinori, Barilla, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Immergas, Davines https://www.aicod.it/

Per quanto riguarda “MyBusinessCibus”, il progetto si concretizza in una App che consente di trovare on line prodotti e produttori  Authentic Italian e di interagire con essi, in un sourcing continuativo per 365 giorni l’anno preparatorio alla fiera ma non solo. Una realizzazione resa possibile dalla storia pluridecennale e dalla expertise unica di Cibus, una realtà saldamente integrata con la vasta community del mondo agroalimentare.

 

cibus _vinoecibo.jpg

 

“L’entrata di Fiere di Parma in Aicod rappresenta un’innovazione importante che i nostri azionisti hanno fortemente voluto per evolvere ed in futuro in parte trasformare il nostro modello di business – ha spiegato Antonio Cellie, ceo di Fiere di Parma – Il successo di una fiera non può essere misurato solamente con le quantità fisiche di espositori e visitatori, ma con la capacità di generare business. E la capacità in house di costruire piattaforme digitali permanenti darà un nuovo profilo ed un nuovo dinamismo a tutte le nostre fiere”.

Alessandro Riccomini, ceo di Aicod, che continuerà a guidare la società, ha così commentato: “Per Aicod si apre una sinergia commerciale e strategica di grande importanza, mirata allo sviluppo di soluzioni e piattaforme per il mondo food, in cui MyBusinessCibus rappresenta solo il punto di partenza. Questa sinergia darà forza ad Aicod per investire nel potenziamento di tutti i propri servizi digital, non solo nel mondo food”.