Terzo Open Day per Puglia Expo

di vinoecibo
Gen. 21, 2018

Evento promosso dall''Associazione Puglia Expò: imprenditori, cuochi, esperti di comunicazione, di promozione eco-gastronomica, che condividono le proprie esperienze per la valorizzazione del patrimonio agroalimentare, ambientale, turistico e culturale del territorio

Dalle 17 di oggi, domenica 21 gennaio, a lunedì 22 gennaio , con inizio dalle 10, Tenuta Moreno a Mesagne, in provincia di Brindisi, ospita il terzo Open Day promosso dall'associazione Puglia Expo. Una due giorni riservata al mondo che si muove intorno all'enogastronomia come cuochi, produttori, giornalisti, blogger, comunicatori, addetti ai lavori e amministratori pubblici, per ragionare insieme e in modo trasversale sulla promozione delle eccellenze del territorio, sulle tendenze e sulla creatività.

 

Burrata di Andria, fagottino di ricotta , primosale di S. Vito dei Normanni, Capocollo , salsiccia di Martina Franca..jpgBurrata di Andria, fagottino di ricotta , primosale di S. Vito dei Normanni, Capocollo , salsiccia di Martina Franca

 

L'appuntamento prende il via con l'incontro - moderato dalla giornalista Lucia Portolano - "Cultura del progetto. Il pensiero che fa, il fare che pensa". Storie, esperienze, modelli virtuosi in  agricoltura, design strategico e nuova imprenditoria, ideazione, produzione, arte, tradizione, accoglienza, nuovi linguaggi per raccontare e progettare la Puglia di domani. Dopo le introduzioni di Michele Bruno (presidente Puglia Expo e ideatore del Mercatino del Gusto) e Pierangelo Argentieri (direttore di Tenuta Moreno, presidente di Federalberghi Brindisi e vicepresidente regionale). Interverranno il produttore Francesco Barba (DonnaOleria), l'esperto di marketing e comunicazione Michele Caruso (Doing), Ilaria Palma (responsabile produzione di Made in Carcere), l'imprenditrice Francesca Palermo (VeeTaste), Licio Tamborrino (Officine Tamborrino), Maurizio Zecca (BirraSalento), Alessandro Salerno (ideatore e proprietario delle gelaterie "Sandrino"). Le conclusioni sono affidate al giornalista e "disegnatore di idee" Giacomo Mojoli. Partner della serata gli chef dei ristoranti Alex (Lecce), Casale Ferrovia (Carovigno), Malcandrino (Monteroni), Palazzo Fornari (Brindisi), Tenuta Chianchito (San Giovanni Rotondo), Tenuta Moreno (Mesagne) e le aziende e i produttori DonnaOleria (Monteroni di Lecce), Sabino Leone (Canosa di Puglia), Fratelli Martella (Surbo), Lu Furnu Te Petra (Lecce), Salumi Raimondello di Michele Cito (Martina Franca), Pasticceria Luca Chiriacò (San Pietro Vernotico), Fico Mandorlato Feudi San Giacomo  (San Michele Salentino), Sandrino Gelati (Francavilla Fontana), BirraSalento (Leverano).

 

 

Dolci di mandorla, mostacciuoli, biscotti di Ceglie Messapica, fico mandorlato di S. Michele S.no.jpgDolci di mandorla, mostacciuoli, biscotti di Ceglie Messapica, fico mandorlato di S. Michele S.no

 

Lunedì 22 gennaio, dalle 10, dopo i saluti di Leonardo Di Gioia (assessore all'Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Puglia) appuntamento - moderato da Fabiana Pacella - con "La gastronomia è progetto e, soprattutto, è progettualità. nuove visioni, nuove professioni, aggiornate competenze e ibridazioni culturali". Interverranno gli chef Domenico Cilenti (Porta di Basso, Peschici), Alessandro Pipero (Pipero, Roma) e Felice Sgarra (Umami, Andria), i giornalisti Sonia Gioia e Michele Peragine (presidente dell'Associazione giornalisti agroalimentari Puglia), la produttrice Flora Saponari (Le Donne del vino) e il giornalista e "disegnatore di idee" Giacomo Mojoli, insieme a tanti professionisti della ristorazione e della comunicazione. Partner dell'incontro l'Associazione Nazionale "Le Donne del Vino – Delegazione Puglia", Bistrot Gianluca (Taviano), Colto e mangiato (Gargano), Le Stanzie (Supersano), L'ortocolto di Tenuta Moreno (Mesagne), Peppe Zullo  (Orsara di Puglia), Piovono Zucchine (Brindisi), le aziende e i produttori Consorzio Burrata di Andria IGP, Nobile Tradizione Pugliese (Montalbano di Fasano), Tratturi Reali di Rocco Caliandro (Villa Castelli), Olio Guglielmi (Andria), Pane e Olio di Vito Di Noia (Andria), Salvatore Micelli (Erchie), Allegrinitaly (Ceglie Messapica), Maglio Arte Dolciaria (Maglie), BirraNova (Triggianello).

 

puglia expo , lecce.jpgPuglia, Tenuta Moreno,

 

Puglia Expo è un'associazione di liberi pensatori, un'idea diversa di rappresentare il territorio, promuovendo le eccellenze in modo trasversale. La stella del marchio è sinonimo di qualità e gli omini che la compongono rappresentano l'operatività, la voglia di fare, con un percorso ed una rotta da seguire. L'Associazione Puglia Expò è costituita da imprenditori, cuochi, esperti di comunicazione, di promozione eco-gastronomica, che hanno liberamente scelto di condividere le proprie esperienze al fine di contribuire in modo innovativo e originale alla valorizzazione del patrimonio agroalimentare, ambientale, turistico e culturale del proprio territorio. Raccontare la Puglia, questa è la sfida che "Puglia Expò" raccoglie, impegnandosi a far conoscere, tutte le sfaccettature di una  regione generosa, caratterizzata da una biodiversità straordinaria e attraversata da culture diverse, ognuna con la propria ricchezza, la propria identità, i sapori e saperi.

A cura dell' Ufficio stampa - Società Cooperativa Coolclub   Piazza Giorgio Baglivi 10, Lecce   ufficiostampa @coolclub.it Pierpaolo Lala – pierpaolo @coolclub.it -

 

 

puglia expo, lecce,.jpg