Panetthòn 2018 vince la bontà artigianale di Saporè

di Vinoecibo
Dic. 3, 2018

Seconda moneta per Il Chiosco di Lonigo e bronzo per la pasticceria Olivieri 1822 di Arzignano

47282207_10218400230740812_5244698957304561664_n.jpg

 

A sbaragliare la bontà di tutti i panettoni delle numerose pasticcerie, ristoranti e panifici che hanno partecipato a Panetthòn 2018, benefica gara indetta dagli Amici di Adamitullo onlus, sono stati quello di Saporè di San Martino Buon Albergo (VR), della pasticceria Olivieri 1822 di Arzignano (VI ) e de Il Chiosco di Lonigo (VI) . Tre squisitezze che si erano guadagnati il podio già nella semifinale locale del 27 novembre a I Tigli a San Bonifacio e che si sono confermati in cima alla classifica nel corso dell’evento finale tenutosi ieri alle Osterie Meccaniche di Abano Terme. A votare il migliore panettone del Veneto una giuria tecnica composta da giornalisti ed esperti di enogastronomia ma anche il pubblico, chiamato ad esprimere un giudizio alla cieca.

 

 

47123764_10217927529370384_4925871384460001280_n.jpg

Soddisfazione per la gran partecipazione all'evento da parte dei pasticceri veneti, del generoso pubblico, del main sponsor Arcole Consorzio vini Doc e della disponibilità di Osterie Meccaniche, è stata espressa da parte degli organizzatori Daniele Gaudioso, nella foto di copertina con lo chef delle Osterie Meccaniche mentre porziona i panettoni per i giurati, e di Paolo Brinis, animatore della lotteria finale di beneficenza che ha trovato valida spalla anche in Renato Malaman, giornalista e gastronomi che ha propugnato  la causa fin dal suo nascere.

In finale e non meno buoni i panettoni della  pasticceria Marisa di Arsego di San Giorgio delle Pertiche (PD), pasticceria Celso di Padova e ristorante Val Pomaro di Arquà Petrarca (PD) che si erano qualificati nel corso della seconda serata il 28 novembre da Osterie Moderne a Campodarsego; Battistuzzi di Conegliano (TV), pasticceria Centeleghe di Farra D’Alpago (BL) e la pizzeria Rocca d’Asolo di San Vito di Altivole (TV) che si erano guadagnati la finale il 29 novembre da Ezio ad Alano di Piave; l’Osteria Zero di Zero Branco (TV), la pasticceria Fabris di Fontanelle (TV) e la pasticceria Max di Treviso che erano stati decretati i migliori della semifinale del 30 novembre al Perché a Roncade.

 

 

panetthon , amici di adamitullo , mario stramazzo.jpg