Festival Trivento del Baccalà si replica la finale a casa Ballotta

di vinoecibo
Feb. 18, 2018

Anche quest'anno, per la seconda volta, il Trofeo Tagliapietra e la finale del Festival Triveneto del Baccalà concede il bis

bis finalissima di Soave , Antica Trattoria Ballotta.jpg

 

Già lo scorso anno l'Antica Trattoria Ballotta, rinomato tempio euganeo della buona tavola dei Colli Euganei ha ospitato la replica della finalissima del Festival Triveneto del Baccalà, per fronteggiare le numerosissime richieste di quanti non avevano potuto presenziare alla finale avvenuta fra le sale del Castello del Catajo, ma che avevano potuto gustare i piatti della finale preparati dagli chef selezionati alle tavole di casa Ballotta. Che come per altri rilevanti concorsi e manifestazioni enogastronomiche di gran caratura, si offre con le sue brigate di cucina e di sala quale luogo ideale per concedere un'altra occasione ai molti appassionati, in questo caso del baccalà, di assa qaporare le invenzioni culinarie degli chef che da otto anni a questa parte si mettono in gara per partecipare alla finalissima e, il più bravo, ad aggiudicarsi il Trofeo Tagliapietra.

 

finalisti.jpg

 

Ambito premio che viene assegnato dopo che i clienti dei molti ristoranti in gara, durante cene di gala dedicate al baccalà e che vanno da settembre a dicembre, in tutto il Triveneto, esprimono il loro giudizio sui piatti proposti. Da qui la selezione finale e la finalissima con una giuria tecnica r coordinata da Franco Favaretto chef e patron del Baccalàdivino che premia lo chef che per un anno sarà il re del baccalà e avrà il diritto di far suo il prezioso trofeo messo in palio dalla Tagliapietra e Figli Srl, promotrice del Festival Triveneto del Baccalà, azienda leader nell’importazione, lavorazione e commercio di prodotti ittici in particolare del merluzzo; proposto ai consumatori nei vari modi in cui il Gadus Morhua viene acconciato nelle fredde isole Lofoten da secoli. Come ben spiega la storia di un altro veneziano, antesignano fra gli importatori e il cui nome, Piero Querini, è ormai entrato nella bibliografia gastronomica ufficiale per essere stato l'uomo che, scampato ad un terribile naufragio nel Mare del Nord e soccorso dagli abitanti delle Lofoten, tornò a Venezia con in tasca un patto commerciale con i pescatori di merluzzo per diventare, appunto, il primo importatore europeo di baccalà.

 

Trofeo_Tagliapietra_Festival.jpg

 

Cibo nutriente e popolare che sa però diventare sfiziosa preparazione di alta gastronomia quando a trattarlo sono chef appassionati e, come in questo caso, particolarmente attenti e impegnati nel soddisfare il fil rouge del concorso Trofeo Tagliapietra- Festival Triveneto del Baccalà. Che per la cronaca di questa ottava edizione, in replica lunedì 5 marzo all'Antica Trattoria Ballotta ha visto sul podio come piatto vincitore la “Zuppetta di stoccafisso con sedano rapa e alghe” dello chef Andrea Rossetti con i colori del ristorante Fuel in Prato di Padova e i piatti finalisti “Come una ceviche di stoccafisso” dello chef Fabio Pompanin – Al Camin – Cortina d’Ampezzo (BL), il “Tortiglione di stoccafisso cipolla e mais” dello chef Stefano Basello de Il Fogolar - Best Western Hotel Là di Moret – Udine, “Carpaccio di baccalà, spuma all’aroma di pancetta piacentina e polvere di caffè” dello chef Luca Veritti del MET -Venezia, “Perla nera | Praline di stoccafisso e patata americana con pollastra affumicata, chutney di mango e sorbetto al tè matcha” dello chef Renato Rizzardi de La Locanda di Piero a Montecchio Precalcino (VI), “Orzetto bio integrale alla crema e crostoni di stofis, con verdure bio della Val di Gresta” dello chef Ivano Dossi – Locanda D&D – Sasso Nogaredo (TN)

 

stoccafisso-zuppetta-baccala.jpg

 

Piatti che già hanno deliziato le centinaia di clienti durante tutta la rassegna, gl altrettanto numerosi partecipanti alla finalissima di dicembre svoltasi nelle sale di Rocca Sveva a Soave e che sicuramente no mancheranno di destare attenzione anche ai palati dei gourmand che prenderanno parte a questa gustosa replica organizzata all'Antica Trattoria Ballotta di Torreglia ( PD ).

Inizio serata ore 20 , vini in abbinamento Vicentini Agostino,  costo a persona 60€ ,  all inclusive

info e prenotazioni www.ballotta.it

andrea rossetti , lipstick.jpg