Loading...

Alla scoperta di un territorio unico con il Rosso Venusa 2013

di Mario Stramazzo
Nov. 14, 2017

Luoghi magici dove si nascondono erbe spontanee, frutteti, vigneti, orti e giardini

L'ultimo nato in casa Venissa, il Rosso Venusa 2013, viene prodotto nell'isola di Santa Cristina, nel cuore della Venezia Nativa. Un'isola situata in una zona della laguna dove non vi sono le briccole per segnalare i canali ed è raggiungibile solamente dai pescatori che conoscono ogni “ghebo” che dispositi in un fitto reticolo intrappolano l'intera zona lagunare che circonda l'isola. Pur se appena messo sul mercato è un vino decisamente al di sopra delle righe tanto da meritare la medaglia d'oro ai Mondials des Vin Extremes, concorso riservato ai vini prodotti in condizioni estreme. Da segnare dunque in agenda la data del 18 novembre per scoprirlo e gustarlo in tutta la sua originalità durante l'evento organizzato per la sua presentazione nel cuore della Venezia Nativa. Un terroir unico che nasconde altre eccellenze: erbe spontanee, frutteti, vigneti, orti e giardini dove le eccellenze gastronomiche di questa terra sono portate avanti dagli ultimi custodi della laguna. Al Rosso Venusa 2013 sarà abbinata la cucina di carne dell'Osteria Contemporanea.

I posti sono limitati e il costo è di  €80 a persona con menu degustazione e vini abbinati. per chi volesse pernottare il "pacchetto con camera a Casa Burano"  a partire da €140 a persona - Trasporto e parcheggio dalla terra ferma €25 a persona. Da Venezia, Venissa è raggiungibile con il vaporetto n.12 -  Prenotazioni +390415272281 - info@venissa.it

 

rosso venusa 2013.jpg