Loading...

Artistica Roma

di Leonardo Felician
Marzo 31, 2017

A Palazzo Braschi vere perle dell'arte in esposizione

 

Carte da gioco RENATO GUTTUSO.jpg

 

Con la sua splendida posizione che chiude piazza Navona e dalla parte opposta si affaccia su corso Vittorio Emanuele, Palazzo Braschi (www.museodiroma.it) è diventato ormai da tempo un punto di riferimento delle mostre romane. In parallelo alla grande esposizione sulla pittrice Artemisia Gentileschi che si tiene nei saloni del piano nobile del palazzo, in due sale un po’ appartate a piano terra è visitabile fino a fine aprile, eccetto di lunedì, un’inaspettata mostra sulla collezione di carte da gioco di Paola Masino (1908-1989), compagna di Massimo Montempelli. Per mezzo secolo al centro della vita culturale italiana, questa scrittrice e intellettuale anticonformista diede vita a un'originale collezione di 352 carte da gioco dipinte, napoletane, francesi e tarocchi, con la particolarità che ciascuna carta è un'opera d'arte unica creata da un artista del ‘900.

 

Carte da Gioco Prampolini.jpg

 

Realizzata tra gli anni ’50 e gli anni ’80 questa collezione unica al mondo donata da Alvise Memmo al Museo di Roma è testimonianza dell’arte pittorica del Novecento in cui le carte da gioco, astratte dal loro contesto, divengono opera d’arte e “simbolo metafisico”. Nell'esposizione di Palazzo Braschi si possono vedere pertanto piccole e originali interpretazioni di Carla Accardi, Basaldella, Burri, Consagra, Primo Conti, Carrà, Campigli, Capogrossi, Cagli, Fautrier, Cocteau, Carlo Levi, Guttuso, Prampolini, Pirandello e tanti altri, a ciascuno dei quali era stata commissionata una carta specifica: l'asso di spade, il re di fiori etc. Esposti anche ritratti della Masino opera dei pittori Bucci, Cagli, Cecchi Pieraccini, de Chirico, de Pisis, Funi e Sironi.

 

BuonanotteGaribaldi2.JPG

 

Per dormire restando in tema artistico, Buonanotte Garibaldi è una Luxury Town House, un piccolo boutique Bed&Breakfast di sole 3 camere che si trova nel quartiere di Trastevere. Il nome curioso deriva dalla posizione proprio all'inizio di via Garibaldi. Recensito anche sulla prestigiosa guida Condé Nast Johansens, dove ha la peculiarità di essere la struttura più piccola in assoluto come numero di camere, è la casa di Luisa Longo, che proprio qui ha il suo atelier creativo. Artista di fiber art che dipinge su seta e raso, espone nel B&B anche alcune sue opere che si possono acquistare. Una sala per abbondanti colazioni al mattino, un salotto con pianoforte e un piccolo patio esterno riparato ed ombreggiato da numerose piante creano una piccola oasi di serenità nel centro di Roma.

Buonanotte Garibaldi Via Garibaldi 83, Roma Email Info@buonanottegaribaldi.com  ww.buonanottegaribaldi.com

 

BuonanotteGaribaldi1.JPG