Aperto il concorso per la IV edizione di Bologna Award

di Vinoecibo
Ago. 2, 2019

Le candidature possono essere presentate dal primo agosto al 15 settembre

Bologna_Awards_3507.jpg

 

Nel giro di tre decenni, secondo le stime demografiche delle Nazioni Unite, la terra sarà popolata da quasi 10 miliardi di abitanti. Da qui in avanti, dunque, la grande sfida di garantire l’accesso al cibo per tutti senza danneggiare ulteriormente il pianeta, senza sfruttare eccessivamente le risorse idriche e il suolo, senza aumentare le emissioni di gas serra che sono legate, per quasi un terzo, proprio alla produzione agroalimentare. Ripensare il nostro modo di produrre, distribuire e consumare il cibo, guardare alla sostenibilità agroalimentare come a un obiettivo indifferibile è dal 2015 - l’anno di Expo in Italia - l’impegno prioritario di Bologna Award, il Premio internazionale per la Sostenibilità Agroalimentare promosso da CAAB, Centro Agroalimentare di Bologna con Fondazione FICO per promuovere la ricerca scientifica e tecnologica in tema di produzione agricola,  ridurre l’impatto ambientale e sociale, sostenere una nuova e diffusa cultura nel segno dell’educazione alimentare.

 

Bologna_Awards_3509.jpg

 

La IV edizione di Bologna Award - promossa in sinergia con la Camera di Commercio di Bologna, la Regione Emilia Romagna e il Comune di Bologna, e con la partnership tecnica della FAO, Food and Agricolture Organization of the United Nations - si svolgerà da venerdì 11 a mercoledì 16 ottobre 2019 – Giornata mondiale dell’Alimentazione – fra il centro storico della città e FICO, il Parco Agroalimentare di Bologna: sarà un programma fitto di incontri, dialoghi, eventi scenici, lezioni magistrali, proiezioni ed altri eventi declinati intorno al cibo e alla sostenibilità, binomio centrale per il futuro della terra. Bologna, quindi, come “Città del Cibo - City of Food”, capace di sensibilizzare in direzione della dieta sostenibile, ovvero – secondo la definizione FAO - “lo stile di alimentazione a basso impatto ambientale che contribuisce alla sicurezza alimentare e nutrizionale, nonché a una vita sana per le generazioni presenti e future”.

 

Mostra_Altan_1877.jpg

 

Le candidature per l'edizione 2019 di Bologna Award potranno pervenire alla Giuria del Premio, guidata dall’agroeconomista Andrea Segrè - presidente CAAB e Fondazione FICO -  dal primo agosto al 15 settembre: sul sito www.bolognaaward.com saranno disponibili tutte le informazioni utili e le modalità per segnalare una buona pratica legata alla sostenibilità agroalimentare, così come per autocandidarsi alla 4^ edizione del Premio. I vincitori saranno annunciati all’inizio del mese di ottobre 2019 e saranno premiati a Bologna nel corso dell’evento. Aspetto peculiare del Bologna Award - International Substainability and Food Award è che i vincitori, sin dal momento dell'accettazione, si impegnano a donare il valore del premio in favore di progetti e iniziative di settore sostenibili, durevoli e/o solidali, affinché la ricerca possa ulteriormente progredire e moltiplicare circoli virtuosi nell'ambito agro-alimentare e agro-ambientale sul pianeta. Compongono la Giuria coordinata da Duccio Caccioni, fra gli altri, Nadia El Hage Scialabba (FAO), René Castro-Salazar (FAO), Paolo De Castro (Parlamento Europeo), Chennaiah Poguri (Asian Peasant Coalition e Action Aid India), Michael Hurwitz (direttore Grow NYC), Mauro Agnoletti (Università di Firenze), Marino Niola (Univ. Suor Orsola Benincasa- Napoli), Andrea Pieroni, (Rettore Università Scienze gastronomiche di Pollenzo).