La Birra di Padova

di Leonardo Felician
Dic. 24, 2017

Le produzioni agricole di qualità di una regione possono diventare birre di qualità

classiche.jpg

 

In principio, come sempre c’era un’idea: creare un nuovo birrificio a Padova. Bisognava trovare un nome per legarlo alla realtà locale, serviva un’ispirazione e magari anche un aiuto per un’impresa che certo non era facile. Dopo un anno di progettazione, costituzione del team, studio delle ricette e acquisto degli impianti nel 2013 venne prodotta la prima birra: era una lager in stile Vienna, dissetante, con aromi di malto, cangianti riflessi ramati e schiuma fine, compatta, persistente e corpo morbido e avvolgente, che piacque subito. Da quel momento il Birrificio Antoniano è cresciuto velocemente e si è affermato per la sua ampia gamma di birre italiane. Ma si sa che da sempre a Padova il Santo fa miracoli.

 

Impianti.jpg

 

Il Birrificio Antoniano oggi è una realtà conosciuta in campo nazionale dai conoscitori di birra. L’estro e la fantasia del Mastro Birraio si esprimono in diverse categorie di ricette, raggruppate in tre gamme: le Classiche, le Valoriali e le Panorami. Le Classiche vogliono reinterpretare in Italia gli stili birrai della grande tradizione brassicola europea, che in diversi Paesi hanno eccellenze e storia plurisecolare, basta ricordare la Reinheitsgebot, la legge sulla purezza della birra promulgata da Guglielmo IV di Baviera nel 1516. Le Panorami rendono omaggio alle bellezze paesaggistiche e naturali dell’Italia, dove arte, gusto e cultura si fondono.

 

la_torlonga.jpg

 

La Birra Torlonga, Ponte Molino e Borgo della Paglia fanno invece parte della collezione Valoriali che esaltano invece le materie prime italiane, grazie alla forte collaborazione tra Birra Antoniana e l’associazione dei Presidi Slow Food, che mira a promuovere e preservare colture in via di estinzione come alcune coltivazioni che sono poi diventate materie prime delle birre. Della stessa gamma fa parte Birra Antoniana La Veneta a chilometri zero, la prima a essere certificata dalla Coldiretti del Veneto a testimonianza di come le produzioni agricole di qualità di una regione possano diventare birre di qualità. L’idea ha fatto scuola anche per birrifici di altre regioni, come Asprom (www.asprom.eu) con la sua etichetta 100% friulana.

Birrificio Antoniano Viale dell'Industria, 33 Ronchi di Villafranca Padovana (PD) Tel. 049 9099180   E-mail info@birrificioantoniano.it www.birrificioantoniano.it