Loading...

Veneto

Intrecci di vini Veneti Doc e grano Timilia coltivato nel padovano

di VinoeCibo
Aprile 8, 2017

Al Vinitaly 2017, in degustuazione i grissini artigianali al Pad 5  - G7 realizzati con un grano antico, le farine, l'olio evo e i vini DOC di Merlara,Marzemino e Soave

 

Tutti i produttori e vignaioli che presenziano al Vinitaly sono capaci di farvi assaggiare e degustare i loro vini ma c'è qualcuno che va oltre e propone un vino tutto particolare, allo stato solido e pronto da sgranocchiare in forma di squisiti e fragranti grissini. Si comincia con un grano antico, riseminato e coltivato a Padova, grazie alla determinazione di un giovane agricoltore, ci sono poi le selezionate farine del territorio, prodotte dal grano conferito al consorzio Agrario del Nordest e, non ultimo, i profumi e gli aromi dei vini veneti Doc Merlara, Marzemino e Soave.Questi gli ingredienti dei nuovi grissini “Intreccio” prodotti con il grano Timilia coltivato dall’imprenditore padovano Alberto Zambon, che ha realizzato una rete d’impresa con un’azienda del territorio, il grissinificio artigianale Crifill dei fratelli Benvegnù di Legnaro, in collaborazione con Coldiretti Padova. Da questa innovativa partnership fra agricoltori e aziende debutta sul mercato un prodotto originale che premia le tipicità e le potenzialità del territorio. Grazie alla rete d’impresa il grissinificio può contare sulla fornitura della materia prima, dalle farine all’olio extravergine d’oliva e al radicchio, fino alle diverse tipologie di vino veneto per la produzione più varietà di grissini. Su tutte quelle aromatizzate al vino, presentate in anteprima al Vinitaly. La selezione “Intreccio” propone perciò i grissini al Marzemino di Merlara Doc, al Soave Doc e al Durello Doc con il radicchio. Grissini croccanti, leggeri e saporiti, stirati a mano e perciò uno diverso dall’altro, che nascono da una sapiente miscela di farine della agricoltura dl Veneto.

Intervengono alla presentazione il produttore del grano Timilia Alberto Zambon i titolari di Crifill, i dirigenti dei Consorzi Doc Merlara, Soave e Durello, i vertici di Coldiretti Padova e del consorzio Agrario del Nordest con i partner del progetto di rete d’impresa, uno dei più originali e interessanti d’Italia.

 

_DSC5653.jpg