Per Riconquistare I Consumatori

di Angela Merolla
Set. 1, 2014

Si parte da Banzano con i Ferrara ,Per riconquistare i consumatori, Campania , carne, food,

Alla ricerca del consumatore sfiduciato

Il consumatore è sfiduciato, rabbrividisce al pensiero di cosa realmente mette a tavola quando cucina una semplice bistecca. Persistono i dubbi, ancora assillano i timori che gli animali da carne possano essere trattati con estrogeni per farli ingrassare, nonostante l’Unione Europea abbia imposto il divieto dell’impiego di ormoni anabolizzanti zootecnici in tutto il territorio della comunità e da molti anni ha anche messo a punto un programma di controlli che coinvolge le Autorità Sanitarie nazionali. Quindi al consumatore non resta che aver fiducia nel punto vendita ritenuto più attento nella scelta dei prodotti che mette in vendita, ma più spesso si rivolge alle piccole macellerie di conoscenza. A Banzano, frazione di Montoro, la prima macelleria fu della famiglia Ferrara, dove vendevano unicamente le carni degli animali che allevavano e macellavano; tutto il paese ne era partecipe vedeva i vitelli crescere e poi quando era il tempo, attraversare il centro per andare al macello, foto dei primi del novecento ancora ne serbano il ricordo.

Alla ricerca del consumatore sfiduciato

Un allavemanto a cielo aperto

Generazioni si sono avvicendate ma il mestiere di allevatori è rimasto radicato, ancora oggi tra le stradine di Banzano c’è la macelleria Ferrara e come tanti anni fa vende solo le carni degli animali del loro allevamento. Per chi ha imparato a conoscerli, è fonte di garanzia, poiché le stalle sono poco distanti dal paese, gli animali nascono e crescono tra il pascolo dei loro 8 ettari e le stalle, quindi in condizioni ottimali, alimentandosi con una selezione di mais, orzo, soia, integrata all’occorrenza da altri alimenti che elevano le peculiarità delle carni. Tommaso Ferrara ritiene che, in base alla lunga esperienza di famiglia, la qualità e la bontà del prodotto non dipenda dalla razza, ma da come l‘animale allevato e alimentato, per cui nella sua azienda si trovano tutte insieme le razze Frisona, Marchigiana, Podolica, Pezzata Antica, Limousine ed altre ancora. Un allevamento a cielo aperto, visibile all’occhio del cliente, dove ancora come da usanze antiche, a fine settimana i piccoli e attenti macellai, arrivano e scelgono il capo che ad inizio settimana sarà macellato e poi consegnato al loro punto vendita. L’azienda Ferrara, continua di generazione in generazione un lavoro di qualità, rimanendo negli anni sinonimo di carni garantite nei sapori e soprattutto nella genuinità. La serietà che da sempre mettono nel loro lavoro di allevatori è un importante tassello, che ci serbiamo di incastrare con altri, per poter un giorno riconquistare la fiducia dei consumatori verso gli alimenti che porta a tavola, ritenendo che questa sia la strada giusta per venire fuori da situazioni infelici di frodi.

Azienda Agricola Giovanni Ferrara   Banzano- Montoro AV

Un allavemanto a cielo aperto