Gli Ulivi Autoctoni Di Fattoria Maria Petrillo

di Angela Merolla
Luglio 29, 2014

L'olio che diventa oro nella sua unicità,Gli ulivi autoctoni di Fattoria Maria Petrillo

Il succo del territorio trasformato in olio

Una giornata trascorsa a Lapio in provincia di Avellino porta allo spirito la quiete del suo centro storico e agli occhi la bellezza di Palazzo Filangieri, incastonato nel verde delle colture. Non lascia indifferente la ricchezza agroalimentare di questo piccolo borgo, sicuramene i terreni vocati, il clima e le giuste altitudini del comune irpino, hanno favorito le opulente colture di viti, da cui si ottiene uno tra i più pregiati vini italiani, l’apprezzato Fiano Docg. Non da meno sono gli uliveti da cultivar autoctoni Ravece e Marinese per un olio dalle proprietà organolettiche che identificano il territorio, poi le tradizionali produzioni di miele dal sapore intenso grazie alla diversità della vegetazione circostante e infine a tavola i piatti della tradizione locale si lasciano apprezzare per la loro unicità.

Il succo del territorio trasformato in olio

Nel casolare di famiglia dove nasce l'avventura di Maria

Fattoria Maria Petrillo è appena in collina, nasce da pochi anni come azienda agricola in regime di conversione al biologico, il casolare di famiglia è il cuore della fattoria ed è nel pieno dell’uliveto dai tipici cultivar. Accuratamente ristrutturato nella zona inferiore accoglie un piccolo frantoio a freddo con sistema di estrazione centrifugo a due fasi, e nel piano superiore una sala degustazione per i prodotti aziendali e locali, dove la gradevolezza dell’ambiente è sottolineata dall’attenta scelta dei suppellettili. Il piacere di trasformare le olive dei propri terreni in olio extravergine di qualità, ha stimolato Maria Petrillo e la sua famiglia a trasformare il casolare in frantoio e ad incominciare questa avventura come produttori di olio. Ogni anno la fattoria ne produce 6 quintali dall’elevato pregio organolettico, colore verde e sapore piccante-amaro tipico delle olive Ravece, che si equilibra con gli intrinsechi aromi fruttati ed erbacei. Per questa giovane azienda, i felici riscontri commerciali fanno da collante e danno l’energia per continuare ad offrire un prodotto di alta qualità che sia tipicamente territoriale.

Nel casolare di famiglia dove nasce l'avventura di Maria