Al Sigep di Rimini la celiachia affrontata dai gelatieri

Nuovi protocolli e nuove tecnologie nei laboratori

Al Sigep di Rimini la celiachia affrontata dai…

 

“Bisogna uscire dal concetto di prodotto enogastronomico  da farmacia, che in alcuni casi non ha un sapore eccellente, a partire dal gelato, prodotto molto diffuso, per poi arrivare ad altri prodotti degli esercizi pubblici che potranno ottenere la certificazione”. Questa la dichiarazione il direttore dell'Istituto di Certificazione Etica Ambientale – ICEA - a commento della presentazione dell’accordo per la produzione e la somministrazione di gelato ai celiaci siglato tra SIGA, l’Associazione Italiane Gelatieri, e la stessa ICEA al Sigep do Rimini. Il protocollo d’intesa segna un passo significativo verso il percorso di messa a regime di laboratori, macchine per la produzione, ingredienti e formazione degli operatori che potranno così proporre gustosi gelati anche al gran numero di soggetti affetti da questa insidiosa patologia che va sotto il nome di celiachia. Intolleranza alimentare al glutine che non sempre si presenta con una sintomatologia così importante da risultare diagnosticabile con facilità e immediatezza. Tanto che più di qualche soggetto ne soffre ma non ne ha coscienza. Ben venga dunque l'accordo firmato in questi giorni ma ben vengano anche gli sitmoli per rivolgersi al proprio medico per essere sicuri che eventuali e strani disturbi, a iniziare dall'apparato gastrico, non siano dovuti proprio alla celiachia.

1 Febbraio 2013
Il Merlo Parlante


Iscriviti alla mailing list
Gli articoli degli ultimi 7 giorni